Il vaccino contro la malaria offre speranza nella lotta contro la malattia killer

(tratto da Malaria vaccine offers hope_Africa Renewal- Mr Mukhuna OMS officer in Malawi)

 

Le visite ospedaliere e i ricoveri a causa della malaria rappresentano un onere finanziario per le persone vulnerabili ed i paesi in cui vivono.

In Malawi, come in altri Paesi dell’Africa sub sahariana, quasi il 60 per cento delle visite alle strutture sanitarie ambulatoriali per l'infanzia è dovuto alla malaria. 

Tuttavia, i dati del Chileka Health Center di Lilongwe, capitale del Malawi, indicano una diminuzione dei ricoveri ospedalieri per la malaria tra i bambini di età inferiore ai cinque anni da quando è stato introdotto il vaccino: questo calo potrebbe essere dovuto al vaccino contro la malaria.

"Da quando è stato introdotto il vaccino contro la malaria, potrebbe essere riuscito a tenere molti bambini fuori dall'ospedale", afferma Madalitso Chadewa, un assistente senior di sorveglianza sanitaria presso il Chileka Health Centre.

La signora Chadewa dice che il progetto-pilota ha anche migliorato l'immunizzazione di routine. Prima del progetto-pilota, la maggior parte delle madri interrompeva le visite cliniche sotto i cinque anni, quando i figli ricevevano l'ultima iniezione di morbillo a 15 mesi. Ma il vaccino contro la malaria ha esteso il periodo di immunizzazione a 22 mesi di età, con conseguenti controlli a quella età e/o dopo.

L'ONU ha sostenuto il Ministero della Salute del Malawi per garantire la continuità dei servizi essenziali di immunizzazione e malaria durante la pandemia di COVID-19, compresa la vaccinazione contro la malaria nei distretti pilota. Il progetto-pilota del vaccino contro la malaria è proseguito senza grandi interruzioni.

I dati e l'esperienza del vaccino contro la malaria forniranno informazioni sul modo migliore per raggiungere i bambini con il regime vaccinale a quattro dosi, sull'impatto del vaccino sulla malaria grave e sulle vite salvate e sulla sicurezza del vaccino nell'uso di routine. Finora, i dati sulla sicurezza accumulati sono molto rassicuranti.

L'accettazione del vaccino da parte della comunità è alta e il programma è ora sulla buona strada per una revisione dei dati e una potenziale raccomandazione del vaccino dell'OMS per un uso più ampio nell'Africa subsahariana già nell'ottobre 2021. Se il vaccino fosse raccomandato per un uso più ampio, potrebbe essere una potente nuovo aiuto per combattere la malaria.

Il programma di attuazione del vaccino contro la malaria nella regione africana deriva dalla partnership delle Nazioni Unite con Gavi, la Vaccine Alliance, il Fondo globale per la lotta all'AIDS, la tubercolosi e la malaria e l'Unitaid.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Web del programma di implementazione del vaccino contro la malaria. 

 

https://www.who.int/initiatives/malaria-vaccine-implementation-programme