I TRIPS dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) regolano i diritti di proprietà ed i brevetti.

Il Sudafrica e l'India hanno ora proposto all'OMC un'eccezione a questo accordo. Questo potrebbe significare che ciascuno stato potrebbe produrre da sé i vaccini, guadagnando tempo, soldi e disponibilità degli stessi. Già quasi cento paesi sostengono questa iniziativa.Tale iniziativa potrebbe far fronte alle diseguaglianze già evidenti: il Sudafrica, paese con disponibilità economiche non infime, vedrà partire le vaccinazioni il 25 febbraio. Gli altri Paesi meno benestanti saranno in coda, ben distanti nel tempo di avvio della campagna vaccinale.

La deroga del TRIPs è un passo importante ed elementare in questa direzione.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha steso una dichiarazione che sollecita gli stati e la comunità mondiale intera ad adoprarsi affinché tutti possano essere vaccinati, senza aggiungere ulteriori spese e, soprattutto presto ed ora, a cominciare dagli operatori sanitari.

La priorità dell’accesso alla salute deve tornare ai primi posti negli scopi ed interessi della mondialità, ben oltre gli enormi introiti delle case farmaceutiche.

 

Qui il link alla Dichiarazione, in calce a quella troverete la casella per apporre la vostra firma/nominativo.

Qui se desiderate leggere il testo della dichiarazione in italiano.